Un fulmine abbatté un albero di noce in Calabria nell’aprile del 1964: fu l’inizio del mio lungo dialogo con il legno. Non avevo ancora diciotto anni.  (leggi la storia).

Nel 1968 la prima libreria in noce: CODA DI RONDINE. Nel 1978 la seconda NOCETO. Da allora ho realizzato dieci librerie, una trentina di tavoli e piani di appoggio, sei armadi e armadi scale, undici letti, una cucina dipinta, seguendo tutti i processi, dalla stagionatura alla lucidatura.  Mobili pezzi unici, in masselli pregiati, disegnati ed eseguiti con cura come sculture, destinati a uso famigliare o privato. (leggi Mobili)

Dal 2012, terminato il mio lavoro nei programmi televisivi RAI, ho ideato alcune librerie sculture di grandi dimensioni, destinate a un uso pubblico per esporre libri e collezioni pregiate. È la serie Pensando a Roma, ispirata ai simboli universali della capitale: COLOSSEA (2016) COLONNATA (2018) PANTHEAN (2022).  Allo studio altre due opere: SCALINATA e NEONAVONA.  (leggi)

Guardando il legno, le sue venature e le sue forme, ho realizzato figure e istallazioni, spesso utilizzando pezzi non utili alla lavorazione artigianale. Sono nate così DONNE IN BURKA, SERPESCI, CERBERI, DONNE IN CONTROLUCE, DISTANZAUNITÀ. PENSIERI, ANNUNCIAZIONE. Alcune figure realizzate con la collaborazione dell’artista Liuba Novozhilova.(leggi)

Lavoro con il maestro ebanista Leonardo Ciccarelli nel suo laboratorio di Monsoreto di Dinami in Calabria. È un professionista di straordinaria abilità, competenza, esperienza. Ci comprendiamo al volo e riesce a trasformare il legno secondo le mie idee. Alcune immagini di questa pagina sono tratte dal libro Antonio Bruni -Poesie di legno di Marco Affaitati.

(Visited 42 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *